In SPAZI ESTERNI

Vivere all’aperto - Outdoor : progettazione e arredo di balconi , terrazzi e giardini


Vivere all’aperto è un piacevole diversivo della nostra routine quotidiana, ci rende sereni e felici e più capaci di apprezzare le piccole cose, piante e fiori incidono sul tono dell’umore e favoriscono il benessere psico-fisico, pertanto  non bisogna mai sottovalutare gli spazi esterni della propria casa o utilizzarli solo come angoli dedicati ai rifiuti, come spesso accade.

Per poter “vivere all’aperto” non è necessario avere un giardino, sicuramente auspicabile ma abbastanza improbabile soprattutto nelle grandi città,  o un terrazzo, anch’esso  abbastanza difficile, possiamo anche accontentarci di un piccolo balcone che ben progettato e ben arredato crea un ambiente unico capace di regalarci piacevoli momenti.

Per i giardini le proposte sono molteplici, si parte dall’utilizzo che desiderate fare del vostro spazio, la scelta delle piante più o meno grandi, la loro collocazione in terreno, vasconi o vasi in base anche alla vostra voglia di sperimentare il giardinaggio, possibilità di creare aiuole, passaggi e vialetti utilizzando diversi materiali, legno, pietra, ghiaia. La scelta di materiali, colori, arredi ed accessori deve saper  creare sempre un’armonia tra facciata dell’abitazione, pavimentazione e vegetazione.
I terrazzi possono essere dei veri e propri “locali abitativi” con arredi versatili  anche sfruttabili per molteplici occasioni e al tempo stesso essere  delle spettacolari oasi di verde giocando su svariate qualità di fiori e  piante su diversi livelli di posizionamento.








Infine i balconi, molto spesso sottovalutati, possono trasformarsi in meravigliosi angoli verdi, creando atmosfere particolari per condividere momenti di piacere, o relax, con soluzioni a basso costo, anche con materiali di recupero, sfruttando molto lo spazio verticale.



Ogni progetto deve essere  curato in base alle vostre esigenze, alle dimensioni dello spazio esterno, all’esposizione, alla scelta e posizionamento di piante, fiori, arredi ed eventuali decorazioni, il tutto con un pizzico di fantasia e creatività.






Penso proprio che per voi sia arrivato il momento di cominciare a pensare di godervi ogni angolo della vostra casa!





Read More

Share Tweet Pin It +1

0 Comments

In EVENTI

Living Nature "La Natura dell’Abitare"




Il Salone del Mobile.Milano mette in scena la riconciliazione possibile tra uomo e natura con un percorso emozionale che si inserisce nel dibattito sul valore dell’abitare sostenibile. La 57a edizione del Salone del Mobile.Milano indagherà il rapporto tra la natura e l’abitare con una mostra-installazione che offrirà spunti alla progettualità sostenibile negli spazi interni della casa. Dal 17 al 25 aprile, in piazza del Duomo, davanti a Palazzo Reale, il Salone offre alla città il progetto “Living Nature. La Natura dell’Abitare”, sviluppato insieme allo studio internazionale di design e innovazione Carlo Ratti Associati (CRA). In un unico ambiente di 500mq, concepito con criteri di risparmio energetico, verranno racchiusi quattro microcosmi naturali e climatici che permetteranno alle quattro stagioni dell’anno di coesistere nello stesso momento, l’una accanto all’altra. I visitatori potranno immergersi nella natura e viverne i cambiamenti attraversando le quattro aree – Inverno, Primavera, Estate e Autunno – arricchite da suggestioni familiari e domestiche. Il progetto, il cui concept è stato elaborato da CRA con Barbara Römer, non si esaurisce nel suo valore iconico, evocativo ed esperienziale. Se l’obiettivo evidente è la riconciliazione tra gli spazi domestici e urbani da un lato e la natura dall’altro, il fine ultimo è la proposta di soluzioni sostenibili, realmente applicabili, in grado di replicare le soluzioni che il nostro stesso ecosistema ci suggerisce, sfruttando in modo intelligente le innovazioni tecnologiche esistenti. Se la climatizzazione è spesso associata a consumi eccessivi, questo progetto propone un radicale cambio di prospettiva, dimostrando la fattibilità di una tecnologia per il controllo climatico che sia anche sostenibile, basata sull’uso di celle fotovoltaiche e accumulatori energetici, dalle ampie potenzialità per future applicazioni. Il padiglione, alto 5 metri, sarà coperto da una membrana in Crystal responsiva, dotata cioè di sensori capaci di reagire alle condizioni di luce, consentendo un’accurata regolazione delle condizioni climatiche al suo interno. Una serie di pannelli fotovoltaici organici, ossia dotati di celle solari di ultima generazione ispirate al processo di fotosintesi clorofilliana, saranno integrati in copertura, fornendo l’energia necessaria per raffrescare l’area invernale. A partire da questa produzione di energia, grazie a un sistema di scambio di calore, sarà possibile riscaldare l’area estiva. Grazie a questo evento, il Salone del Mobile.Milano offre un suo contributo per un regreening, seppure temporaneo, della città. Con “Living Nature. La Natura dell’Abitare” si vuole, infatti, testare come uno spazio, sia esso domestico o urbano, possa diventare più a misura d’uomo utilizzando le risorse naturali in modo sostenibile. In ultima analisi, il progetto offre un nuovo punto di partenza e una diversa prospettiva su come affrontare i temi della sostenibilità ambientale e del cambiamento climatico per poter migliorare le nostre condizioni di vita in casa e in città e soddisfare quel bisogno di “biofilia” – teorizzato dal biologo di Harvard Edward O. Wilson – secondo il quale siamo tutti attratti istintivamente dalla natura e “programmati” per stare meglio quando siamo immersi in essa. 17 - 25 aprile Piazza del Duomo Milano dalle 10.00 alle 22.00

Read More

Share Tweet Pin It +1

0 Comments

In FESTA

otto marzo


Read More

Share Tweet Pin It +1

0 Comments

In FIERA

EuroCucina - Salone del Mobile Milano

EuroCucina 2018
IL nuovo spazio del cucinare è fluido, ordinato e professionale.
Dal 17 al 22 aprile, presso il quartiere Fiera Milano di Rho, va in scena la 22a edizione di EuroCucina, che si conferma l'appuntamento più importante e autorevole del settore, occasione d'incontro e confronto per le migliori aziende italiane ed estere del comparto, e momento unico per scoprire le nuove tendenze dello spazio più conviviale dell'abitare contemporaneo. espositori distribuiti su un'area pari a 21.800 metri quadrati.
Alla sua 22a edizione, EuroCucina, salone di riferimento a livello internazionale, raduna 111 espositori  su un'area pari a 21.800 metri quadri nei padiglioni 9-11 e 13-15.
L'affiaca FTK (Tecnology For the Kitchen), suo completamento naturale e straordinaria rassegna della tecnologia, che c'è e che ci sarà, nel settore degli elettrodomestici da incasso.
Punti di forza della manifestazione sono l'elevata qualità dei prodotti e l'ampia offerta merceologica, che svelano non solo le novità della cucina contemporanea ma aprono anche spiragli interessanti e affascinanti sull'organizzazione e sull'evoluzione futura di questo spazio.
Ambiente conviviale per eccellenza, votati alla socializzazione e all'incontro, la cucina diventa sempre più uno spazio aperto e fluido e, dunque, organizzato, ordinato, funzionale. L'apertura verso la zona living preme per soluzioni efficienti, intelligenti e modulari.
Si abbandona l'idea di un ambiente immobile a favore di un pizzico di magia per trasformare, all'occorrenza, lo spazio quasi fosse un set teatrale. Contenitori modulari rendono invisibili anche le postazioni di lavoro, le isole si fanno sempre più multifunzione per assistere alle performance degli chef di casa o, semplicemente, chiacchierare intorno a un caffè, dispense e cassetti sono spaziosi, pratici e iper-organizzati perché tutto sia a portata di mano.
Se uno degli obiettivi principali della cucina, è accogliere, materiali, texture, e nuance vengono modulati per creare un ambiente sereno, rilassato, dove tutto vive in perfetto equilibrio.
Ritornano allora le pietre naturali e i rivestimenti che ne imitano l'aspetto, ma anche il legno e il metallo. E riapparirà il colore, a tratti molto vivace come il viola o il verde.
Insomma qualunque sia il modo di cucinare, vivere e convivere che abbiamo scelto, EuroCucina ci saprà indicare la soluzione e il design migliore per sentirci a nostro agio in quello che è lo spazio più "vissuto" della casa.







Read More

Share Tweet Pin It +1

0 Comments